PAROLA AL MEDICO

Home/PAROLA AL MEDICO

Sangue dal naso e dalla bocca: cause e rimedi

Categories: GOLA, NASO, PAROLA AL MEDICO|Tags: , , |

Il setto nasale è ricco di capillari e molto vascolarizzato quindi anche molto delicato. Le cause di perdita di sangue dal naso (epistassi) possono essere diverse e di natura differente, le più frequenti sono di origine traumatica – ad esempio starnuti violenti, soffiarsi il naso con forza, infilare dita o altri oggetti nel naso, ma anche colpi violenti sul volto (nello sport può accadere purtroppo e in questi casi meglio verificare che non ci sia una frattura del setto), ma all’origine del sanguinamento, che può essere limitato e di breve durata ma anche copioso, potrebbe esserci una eccessiva secchezza della mucosa nasale.

Come recuperare l’udito

Categories: ORECCHIO, PAROLA AL MEDICO|Tags: , , , |

I passi avanti della tecnologia negli ultimi anni ha permesso alle persone che soffrono di problemi all’udito o addirittura di sordità totale di avere molto più di una speranza per tornare a sentire. Una delle soluzioni più interessanti e tecnologiche è l’impianto cocleare, una chirurgia robotica della sordità diventata ormai realtà consolidata e rivoluzionaria. In Italia si installano una media di circa 700 impianti all’anno, con circa settemila pazienti.

Come smettere di balbettare

Categories: GOLA, PAROLA AL MEDICO|Tags: , , , , |

“Per diventare re bisogna prima conoscere il mondo reale", come dire che per articolare in modo corretto il linguaggio è necessario semplicemente prima imparare a parlare con se stessi, sapersi ascoltare, e ancor prima imparare a respirare bene. Controllare al meglio i meccanismi del respiro, dell’emissione della parola e capire come coordinare ed equilibrare corde vocali, diaframma, bocca, gola, addome e polmoni è infatti fondamentale per superare la balbuzie. Ci sono passati in tanti, anzi, tantissimi, attraverso la balbuzie. Anche personaggi insospettabili, divenuti poi vere icone dello star system.

Placche in gola e antibiotico

Categories: GOLA, PAROLA AL MEDICO|Tags: , , , |

Le placche in gola sono un disturbo fastidioso e doloroso, uno dei più comuni nei bambini ma che non manca di tormentare anche la vita adulta. Causate da un’infezione che può essere batterica o virale, le placche alla gola si associano a tonsillite e faringotonsilite. I modi per curarli sono molti: si va dai rimedi farmacologici all’operazione chirurgica nel caso in cui sia necessario rimuovere le tonsille.

Sinusite cronica e poliposi nasale

Categories: NASO, PAROLA AL MEDICO|Tags: , , , |

Le malattie dell'apparato respiratorio sono una conseguenza dell'altra. Per guarire da polipi, sinusite e turbinati una delle strade è quella dell'intervento laser ambulatoriale Sinusite e polipi nasali sono spesso due facce della stessa medaglia. Non è raro, infatti, che chi soffre di una malattia poi si trovi ad avere i problemi dell’altra, in un circolo vizioso che solo l’intervento dello specialista può interrompere. Prima di addentrarci nei sintomi e nella cura delle due malattie vediamo in che modo esse possono essere correlate.

Naso chiuso e naso che cola da cocaina

Categories: NASO, PAROLA AL MEDICO|Tags: , , , |

Qual è l’impatto della cocaina sull’organismo? La sostanza un tempo conosciuta come ‘droga dei ricchi’, ma oggi diffusissima purtroppo anche tra i giovanissimi perché il costo di una dose è andato via via calando parallelamente al calo della qualità della ‘polvere bianca’ immessa sul mercato, è in grado di provocare danni enormi non solo alle vie respiratorie, in particolare naso, setto nasale, gola, ma anche al cervello e al cuore. Sniffare cocaina può portare a situazioni gravissime, che possono comparire anche dopo pochissimo tempo che il soggetto ha iniziato a farne uso.

Calo di udito improvviso e sordità

Categories: ORECCHIO, PAROLA AL MEDICO|Tags: , , , , |

Quando capita di notare un abbassamento parziale o totale dell’udito le preoccupazioni non sono poche. Se si ha paura di essere diventati sordi è bene prendere subito appuntamento con un otorino esperto in grado di certificare l’ipoacusia, ovvero la riduzione parziale o totale dell’udito.

Naso chiuso in gravidanza, rimedi e cure, cosa fare?

Categories: NASO, PAROLA AL MEDICO|Tags: , , |

La gravidanza è un momento molto particolare della vita di una donna in cui le emozioni sono protagoniste, infatti dopo un primo momento di sorpresa e felicità spesso può succedere che preoccupazioni e ansie relative allo sviluppo del bambino si facciano largo nella mente della donna in attesa, soprattutto quando è interessata da qualche malessere. Tosse, raffreddore e naso chiuso sono piccoli disturbi che si possono presentare anche in gravidanza, periodo in cui bisogna essere cauti con l’assunzione di farmaci, soprattutto nel primo trimestre.

Intervento polipi nasali

Categories: NASO, PAROLA AL MEDICO|Tags: , , , , |

Tutti quanti, chi più chi meno, siamo soliti specchiarci non appena svegli. Uno sguardo alle occhiaie, uno ai capelli in disordine, l’altro ai punti neri spuntati dal nulla e, da ultimo, una guardatina in bocca, una sbirciatina alla lingua e… sorpresa! Orrore! Vergogna! Lo specchio non mente. La nostra bella lingua non sembra affatto in forma: è tutta bianca e spugnosa. Per farla breve, non ha affatto una bella cera! E questo è un problema, perché la lingua, oltre a svolgere compiti fondamentali – come aiutarci ad articolare i suoni, a masticare il cibo, percepirne il sapore e contribuire alla pulizia dei denti – segnala se il nostro organismo è in buona salute. Non è un caso, infatti, se durante anche una normalissima visita di routine il medico ci chiede di tirare fuori la lingua.

Come si scioglie il catarro fra naso e gola

Categories: GOLA, PAROLA AL MEDICO|Tags: , , , , , , |

Tutti quanti, chi più chi meno, siamo soliti specchiarci non appena svegli. Uno sguardo alle occhiaie, uno ai capelli in disordine, l’altro ai punti neri spuntati dal nulla e, da ultimo, una guardatina in bocca, una sbirciatina alla lingua e… sorpresa! Orrore! Vergogna! Lo specchio non mente. La nostra bella lingua non sembra affatto in forma: è tutta bianca e spugnosa. Per farla breve, non ha affatto una bella cera! E questo è un problema, perché la lingua, oltre a svolgere compiti fondamentali – come aiutarci ad articolare i suoni, a masticare il cibo, percepirne il sapore e contribuire alla pulizia dei denti – segnala se il nostro organismo è in buona salute. Non è un caso, infatti, se durante anche una normalissima visita di routine il medico ci chiede di tirare fuori la lingua.