La citologia nasale per la cura dei turbinati

Home/Le malattie del naso/La citologia nasale per la cura dei turbinati

CHE COSA E’ LA CITOLOGIA NASALE?

La citologia nasale è un esame diagnostico indicato per far luce sulle cause di ipertrofia dei turbinati nella rinite vasomotoria e per la scelta della terapia dei polipi nasali.

COME SI SVOLGE LA CITOLOGIA NASALE PER IPERTROFIA DEI TURBINATI E POLIPI NASALI?

In visione endoscopica lo specialista otorino effettua uno striscio della mucosa dei turbinati con un apposito bastoncino di plastica morbida (rhino probe). Il materiale cellulare raccolto viene quindi colorato e fissato su vetrino per essere analizzato al microscopio.
La procedura di citologia nasale per ipertrofia dei turbinati in rinite vasomotoria e per poliposi nasale è quindi priva di dolore e richiede meno di 5 minuti per l’esecuzione.
Il risultato dell’analisi del vetrino viene poi visualizzato su monitor, illustrato nei dettagli da parte dello specialista ed infine viene trasferito su cd e consegnato al paziente, quale documentazione clinica.

La citologia nasale per la terapia di ipertrofia dei turbinati e polipi nasali utilizza la più avanzata microscopia digitale.

La citologia nasale per la terapia di ipertrofia dei turbinati e polipi nasali utilizza la più avanzata microscopia digitale.

 

Il bastoncino morbido per lo striscio della mucosa dei turbinati, veloce e senza dolore.

Il bastoncino morbido per lo striscio della mucosa dei turbinati, veloce e senza dolore.

QUANDO E’ INDICATA LA DIAGNOSI DI IPERTROFIA DEI TURBINATI E POLIPI NASALI CON CITOLOGIA NASALE?

  •  Sospetta o documentata rinite vasomotoria con ipertrofia dei turbinati
  • Valutazione pre-operatoria nella scelta dell’intervento più indicato di riduzione dei turbinati (laser, risonanza quantica molecolare, radiofrequenze, argon plasma, turbinoplastica, fototerapia)
  • Stadiazione della poliposi nasale, della ASA Sindrome (polipi nasali, intolleranza all’acido acetilsalicico o aspirina, asma)
  • Scelta della migliore terapia di mantenimento per ritardare le recidive di polipi nasali a seguito di intervento
  • Inquadramento di rinite cronica non riconducibile alle più comuni cause (prick test per inalanti negativo, nessuna abitudine al fumo)

QUALE DIAGNOSI DI RINITE VASOMOTORIA PREVEDE LA CITOLOGIA NASALE?

La rinite vasomotoria non allergica

  • eosinofila (NARES)
  • mastocitaria (NARMA)
  • neutrofila (NARNE)
  • eosinofila mastocitaria (NARESMA)

A Bologna, Ravenna, Ferrara il Dr. Valieri, specialista in otorinolaringoiatria e master in citologia nasale, esegue test di citologia nasale per ipertrofia dei turbinati e polipi nasali fin dal 2005, con le più avanzate tecnologie di microscopia digitale.