Naso chiuso e russamento causa di mal di testa

Home/Il russamento e le apnee del sonno, Le malattie del naso, Novità/Naso chiuso e russamento causa di mal di testa

Alcuni ricercatori del National Institute on Aging, prestigioso ente di ricerca degli Stati Uniti, hanno scoperto un collegamento fra il russare ed il mal di testa.

La ricerca è stata condotta studiando per cinque anni 206 pazienti, che russavano, affetti da frequenti mal di testa con una cadenza di 15 disturbi al mese, e 507 pazienti con mal di testa occasionali con una cadenza da 2 a 104 disturbi all’anno. I soggetti presi in esame avevano un’età compresa tra i 18 e 65 anni.

Attraverso accurate indagini si è osservato che i pazienti che soffrivano di mal di testa cronico russavano con una intensità doppiamente superiore rispetto ai pazienti con mal di testa occasionali, e ciò anche in presenza di fattori che possono in un certo modo influenzare il sonno come il sovrappeso e l’abitudine al fumo.

Secondo Ann Scher del National Institute on Aging, le spiegazioni del legame fra russamento, disturbi respiratori (molto spesso causati da ipertrofia dei turbinati) e mal di testa sono più di uno.

Ad esempio, l’emicrania potrebbe essere causata dall’eccessivo rumore del russamento notturno o dalla insufficiente ossigenazione del sangue durante le apnee del sonno.

Allo stesso modo le malattie respiratorie del sonno (russamento ed apnee ostruttive) potrebbero riconoscere come aggravante il disagio legato al mal di testa cronico, responsabile di una faticosa e prolungata fase di addormentamento ed assenza di sogni.

Anche i farmaci utilizzati per controllare il mal di testa potrebbero incidere negativamente sui disturbi della respirazione.

In ultimo il mal di testa periodico o cronico potrebbe essere causato dal dormire troppo o troppo poco, evenienza piuttosto comune in chi russa abitualmente o soffre di apnee del sonno.

Una consultazione dello specialista otorinolaringoiatra può perciò essere utile per risolvere comuni malattie respiratorie (ipertrofia dei turbinati, poliposi nasale, russamento, sindrome delle apnee ostruttive del sonno) e formulare corretta diagnosi e terapia del mal di testa (cefalea o emicrania).