Prurito all’orecchio eczema dell’orecchio: nuova terapia

Home/Le malattie dell’orecchio/Prurito all’orecchio eczema dell’orecchio: nuova terapia

QUALI SONO LE CAUSE DI PRURITO ALL’ORECCHIO?
Il prurito all’orecchio è un sintomo comune dell’otite esterna, le cui cause sono:
– Lesione della pelle del condotto uditivo esterno da strofinamento eccessivo (cotton fiocc, forcina per capelli)
– Lesione della pelle da macerazione per prolungata esposizione ad ambiente umido (acqua della piscina, acqua del mare, acqua della doccia)
– Eczema del condotto uditivo esterno
– Tappo di cerume
– Psoriasi del condotto uditivo esterno
– Allergie a detergenti e profumi

Figura 1: Il tappo di cerume, comune causa di prurito all'orecchio.

Figura 1: Il tappo di cerume, comune causa di prurito all’orecchio.

 

Figura 2: Il prurito all'orecchio da abuso di cotton fiocc.

Figura 2: Il prurito all’orecchio da abuso di cotton fiocc.

COME PUO’ DIVENTARE CRONICO IL PRURITO NELL’ORECCHIO?
L’infiammazione della pelle del condotto uditivo esterno comporta un accumulo di cellule morte, con formazione di un tappo epidermico che impedisce l’ossigenazione ed il nutrimento necessari per il normale ricambio della pelle.
In tal modo il tappo epidermico si sfalda in squame pruriginose.
Quando il prurito all’orecchio diventa cronico e costringe il paziente a grattare spesso e con energia eccessiva, il tappo epidermico o la pelle sede dell’eczema possono diventare sede di infezione:
– Da batteri (Stafilococco aureo)
– Da funghi (Aspergillus niger, Aspergillus fumigatus)
– Da virus (Herpes zoster)

Figura 2: Eczema dell'orecchio. La desquamazione della pelle causa prurito nell'orecchio.

Figura 3: Eczema dell’orecchio. La desquamazione della pelle causa prurito nell’orecchio.

COME SI FA LA DIAGNOSI DI ECZEMA DELL’ORECCHIO?
La visita specialistica otorinolaringoiatrica con video microscopia dell’orecchio è indispensabile per determinare le caratteristiche del prurito all’orecchio, in relazione alla presenza o meno di eczema del condotto uditivo esterno o di otite esterna acuta o otite esterna cronica.
Sotto la precisa visione del microscopio, lo specialista otorino procede alla rimozione del tappo epidermico (o del tappo di cerume o del tappo di pus, a seconda dei casi) attraverso una sottile cannula di aspirazione. La manovra di pulizia dell’orecchio, quando eseguita al microscopio, risulta priva di dolore, non esce nemmeno una goccia di sangue ed evita i fastidiosi giramenti di testa provocati dal lavaggio auricolare. Il lavaggio auricolare è una metodica superata e che presenta rischio di perforazione della membrana timpanica da parte dell’acqua schizzata violentemente nell’orecchio da parte del siringane (l’otorino esegue una cosiddetta manovra “a cielo coperto”).

QUAL’E’ LA TERAPIA DEL PRURITO ALL’ORECCHIO NELL’OTITE ESTERNA?
La terapia del prurito nell’orecchio causato da otite esterna prevede:
– Spray all’acqua di mare sterile per la rimozione costante delle cellule morte della pelle
– Gocce auricolari a base di sostanze oleose per sciogliere il tappo di cerume
– Gocce auricolari a base di antibiotici
– Gocce auricolari a base di cortisone
– Gocce auricolari a base di antifungini
– Antistaminici in compresse in corso di allergie o in caso di prurito molto intenso
Farmaci per via generale (compresse) sono riservati ai casi in cui la terapia locale nell’orecchio non abbia portato a buoni risultati.
La scomparsa del prurito all’orecchio, consensuale alla guarigione dell’otite esterna, è lenta e progressiva ed avviene nell’arco di 10 giorni. Esistono anche diversi rimedi naturali. 
Durante il periodo di terapia con i farmaci è importante non far entrare acqua nell’orecchio, né esporre l’orecchio a forte vento o sbalzi di temperatura. E’ altrettanto importante resistere alla tentazione di grattare, fino a guarigione raggiunta, onde evitare di rendere inutile ogni sforzo della terapia.

Figura 3: La pulizia dell'orecchio.

Figura 3: La pulizia dell’orecchio.

ESISTE UNA TERAPIA CON RISULTATI DEFINITIVI PER ELIMINARE IL PRURITO ALL’ORECCHIO?
Il prurito all’orecchio, ove secondario ad eczema del condotto uditivo esterno, può essere eliminato in modo duraturo con la micro fototerapia uvb banda stretta 311 nm.

Figura 4: Nuova terapia per eliminare il prurito all'orecchio in modo duraturo.

Figura 5: Nuova terapia per eliminare il prurito all’orecchio in modo duraturo.

COME FUNZIONA LA FOTOTERAPIA UVB BANDA STRETTA PER LA CURA DEL PRURITO ALL’ORECCHIO?
Una sottile fibra ottica emette una particolare luce all’interno del condotto uditivo esterno, con lo scopo di regolarizzare il ricambio della pelle ed evitare la desquamazione alla base di eczema e prurito nell’orecchio.
Bastano poche sedute della durata di alcuni minuti per eliminare il prurito all’orecchio in modo duraturo.
La fototerapia per l’eczema del condotto uditivo esterno viene eseguita dall’otorino e risulta efficace quanto priva di dolore o rischi.